MOTRICI A DUE ASSI SERIE 700


Gli ingenti danni causati dai bombardamenti che colpirono Milano durante il secondo conflitto mondiale non risparmiarono le vetture tranviarie.

Le vetture serie 700 derivano dalla ricostruzione di 20 vetture serie 600 più una ricostruita su truck e telaio di una vettura incidentata successivamente. Le casse realizzate dalla ditta Caproni di Taliedo (MI) sono a struttura metallica saldata e non più in legno. I motori di trazione sono i medesimi della serie 600 pertanto sono analoghe le prestazioni.

Insieme alle vetture serie 700 vengono costruiti dall’ANSALDO di Genova 38 rimorchi serie 1200 numerati da 1200 a 1237.

Nel 1966 le vetture serie 700 terminano il loro servizio di linea e vengono in gran parte trasformate in vetture di servizio. Alcune vetture ricevono un secondo banco di manovra e vengono adibite al traino di carri diserbanti, molatori o per il trasporto di binari. Altre vetture vengono riconvertite in sabbiere e vengono ancora impiegate nei mesi più freddi per garantire un sufficiente attrito tra ruota e rotaia.

Le unità 701 e 711 mantengono l’allestimento originario e vengono preservate come vetture storiche.

Nel 1988 la vettura 705 viene ricostruita con frontale piano in seguito ad un incidente, viene altresì dotata di attacco e condotte per l’impiego di un vomere spartineve.